Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Premiazione 2019

 

Si terrà sabato 8 giugno 2019 alle 17,30 presso la Biblioteca "A. Juretich" Triante in via Monte Amiata, 60 a Monza la premiazione dell'edizione 2019 del Premio Carlo Vittone. La giuria, composta da Michela Tilli (scrittrice e traduttrice), Edi Minguzzi (saggista e docente di greco presso l'Università degli Studi di Milano – Presidente Giuria e Socio Onorario) e Nicoletta Malegori (docente di lettere) ha comunicato i dieci finalisti, fra questi i primi tre riceveranno il premio vero e proprio. La premiazione è aperta al pubblico e l'ingresso è libero e gratuito.

Questi i racconti finalisti in ordine alfabetico d'autore:

“ALL’OMBRA DELL’ULTIMO SOLE” LUIGI BRASILI

“LA NOTTE CHE VORREI” SARA CALZAVARA

“PAGLIUZZE D’ORO” IVAN CASTELLANI

“LOGICO: ANALOGICO!” ANTONIO CORDEDDA

“L’IMPREVISTO” MANUELA CORSINO

“FORSE DOMANI” ROSANNA FANELLI

“IL MAGO DI OZ” PAOLO MENEGHINI

“GENERAZIONI” FEDERICO PAGNOTTI

“IL GRAN BOTTO” DAVIDE PALMARINI

“CLICK.NIENTE” MARIO TRAPLETTI

viaggio copertina

È disponibile finalmente l'ebook curato dal nostro media partner Vorrei con i racconti finalisti dell'edizione 2017 del Premio Carlo Vittone.

Sul sito della rivista non profit si può scaricare il file contenente la versione ePub, Mobi e Pdf della raccolta, accompagnata dalla prefazione di Edi Minguzzi e dall'introduzione curata dalla nostra presidentessa Eva Giori.

La realizzazione è stata curata da Antonio Cornacchia che per l'occasione ha progettato la linea grafica di tutti i volumi della rivista, ora disponibili in una nuovissima edizione. Fra questi anche la raccolta dei racconti dell'edizione 2015 del Premio.

I volumi sono disponibili a questo link.

 

Grazie a tutti i partecipanti alla prima edizione del Premio Vittone. I termini per l'invio dei lavori in concorso sono scaduti. La giuria è già al lavoro.
La premiazione si terrà il 20 giugno presso la Sala Maddalena a Monza a partire dalle ore 17,30. Segnatelo in agenda e non mancate.

sala-maddalena

Fotodella sala Maddalena  tratta dal sito dell'Associazione Don Giulio Farina

Locandina 2015-PROROGA

 

È stata prorogata la scadenza per partecipare all'edizione 2015 del Premio Vittone. La nuova data è il 31 marzo 2015.

141211ilcittadinomo 47

Cicca sull'immagine per scaricare il pdf

Locandina 2015È da oggi disponibile il bando per l'edizione 2015, la prima, del Premio Carlo Vittone. Sono previste due sezioni, una per elaborati artistici aperta agli studenti delle terze, quarte e quinte classi delle scuole medie superiori di Monza e per i diplomati nell'anno 2013 (un omaggio agli ex studenti di Carlo Vittone); l'altra sezione è aperta a tutti i cittadini italiani e dedicata ai racconti.

Il tema della prima edizione è: L’insegnante. Maestro di vita, maestro di sapere. Ai partecipanti si richiede di elaborare un’opera inedita che riguardi la figura dell’insegnante nel suo ruolo di educatore e formatore, la sua funzione nello sviluppo e nel divenire degli individui in ambito scolastico, culturale e umano.

Premi per i primi tre classificati di ciascuna sezione (500, 300 e 200 euro).
Tutte le informazioni, il regolamento completo e la modulistica per partecipare — gratuitamente — sono nella pagina dedicata del sito.

Il Premio è indetto con il patrocinio del Comune di Monza, la collaborazione del Liceo artistico Nanni Valentini e il contributo del Lions Club Monza Corona Ferrea.
Media partner è la rivista Vorrei (che curerà la pubblicazione in ebook di una selezione dei racconti in gara). Collaborano infine Usatopoli Libri Rari e Usati, Libraccio Due e A.G. Bellavite Nonsolocarta.

Fra i tanti interessi di Carlo Vittone, c'era anche la musica. La sua “Fantasia in La 7” è una testimonianza che con piacere condividiamo con voi.

Premiazione-Giovannini-Monza2014-Foto tratta da MBNews.it«Il Giovannino alla memoria spetta quest’anno a Carlo Vittone, nato a Roma nel 1955 e scomparso a Monza l’anno scorso. Insegnante all’Istituto d’arte e uomo di cultura, ha realizzato numerose opere come autore, traduttore, curatore ed editore, nelle discipline più diverse, dalla letteratura all’arte alla filosofia.» (Federica Fenaroli su ilcittadinomb.it, 19 giugno 2014). Foto tratta da MBNews.it